E’ morto a 15 anni Saverio Pennica, reggino dell’Armando Segato, squadra che ieri giocava a Lamezia Terme in trasferta nel torneo di calcetto per la categoria giovanissimi sul campo sportivo del villaggio turistico ”Giurranda” a Platania. Il quindicenne e’ sceso in campo regolarmente con i suoi compagni per sfidare i coetanei della Vigor Lamezia. La partita e’ iniziata e tutto andava come sempre. Improvvisamente, pero’, S.P. ha avvertito qualcosa, un malessere che non lo lasciava libero di giocare come al solito. Subito e’ uscito dal campo. Probabilmente avra’ pensato che una boccata d’aria ed un attimo di riposo lo avrebbero rimesso in sesto ed in condizione di tornare a correre dietro a quel pallone. La situazione, pero’, e’ precipitata. Dopo essere uscito dal campo di calcetto S.P. ha perso i sensi e si e’ accasciato al suolo. Intorno a lui sono accorsi gli operatori sanitari che hanno cercato di rianimarlo prestando il primo soccorso. Ogni tentativo, pero’, e’ risultato vano ed il quindicenne non si svegliato. Tutti i presenti si sono resi conto della gravita’ della situazione ed e’ stato immediatamente chiamato il 118 che ha fatto intervenire l’eliambulanza per accelerare al massimo i soccorsi. Mentre i sanitari a bordo continuavano a praticare gli interventi di primo soccorso, i piloti del velivolo hanno fatto rotta verso l’ospedale di Lamezia Terme, il piu’ vicino, distante meno di dieci chilometri. Quando il ragazzo e’ giunto in ospedale, pero’, era troppo tardi ed i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

 

La procura della repubblica di Lamezia Terme ha aperto un fascicolo su quanto accaduto. Le indagini sono state affidate ai carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli. La decisione e’ stata presa nella notte per fare piena luce sull’accaduto e verificare se vi possano essere delle responsabilita’ per la morte del ragazzo che giocava con la squadra giovanissimi della ”Armando Segato00 di Reggio Calabria. Entro domattina sara’ conferito l’incarico al medico legale per effettuare l’autopsia sul corpo del ragazzino

Strill.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei − 2 =